Skip to main content
Hokusai, Hiroshihe, Utamaro. Capolavori d’Arte Giapponese

Dal 12 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020 alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia la mostra Hokusai, Hiroshihe, Utamaro. Capolavori dell’Arte Giapponese pone a confronto il fascino delle stampe giapponesi di autori quali Katsushika Hokusai (1760‐1849), Utagawa Hiroshige (1797‐1858) e Kitagawa Utamaro (1753‐1806) con quelle di artisti quali Edouard Manet, Henri Toulouse Lautrec, Pierre Bonnard, Paul Gauguin, Camille Pissarro e altri. La rassegna – promossa dal Comune di Pavia – Settore Cultura, Turismo, Istruzione, Politiche giovanili e prodotta/organizzata da ViDi in collaborazione con Musei Civici di Pavia – vuole mostrare le meraviglie delle ukiyo-e, ovvero le raffinate incisioni a colori su legno sviluppatesi nel Paese del Sol Levante a partire dal XVII secolo e la profonda influenza che ebbero sulla storia dell’arte europea, soprattutto francese, del XIX secolo. L’esposizione presenta circa 170 opere provenienti dalla collezione d’arte asiatica della Johannesburg Art Gallery, formatasi a partire dal 1938, a cui si aggiungono 29 stampe ukiyo-e di proprietà dei Musei Civici di Pavia databili a prima del 1858 ed eseguite da quattro allievi di Utagawa Toyokuni, grande maestro della tecnica ukiyo-e nell’Epoca di Edo.