Skip to main content
REBELS. Contemporary Tapestries for Rebellious Walls
Intorno alla riflessione su un altrove difficile da raggiungere e sull’evasione reale, virtuale, filosofica o spirituale dai confini imposti, siano essi oggettivamente determinati o soltanto soggettivamente delineati dalle nostre paure e dalle nostre insicurezze, si snoda la narrazione della mostra REBELS che apre sabato 7 novembre a SCD Studio di Perugia, in programma fino al 21 novembre 2020.
Ribelli sono gli arazzi che cinque artiste contemporanee hanno realizzato affidando all’arte il compito che le è più consono, quello di vedere oltre, di superare il confine, di esplorare nuovi territoriSono arazzi che si fingono muri, pareti mobili, morbide, eteree o composte di vuoti che si rifiutano di obbedire alla loro funzione e che, invece, ammiccano alla nostra capacità di astrazione, di immaginazione, di riflessione come via di fuga dall’orizzonte limitato dai muri, qualunque siano i muri.